Tajmac logo
×

Sull’onda dell’Industry 4.0

Industry 4.0, chiamata anche Quarta rivoluzione industriale, è la designazione dell'attuale tendenza della digitalizzazione e della relativa automazione della produzione.

La digitalizzazione e la disponibilità di informazioni stanno diventando sempre più importanti nell'industria e il numero di dispositivi connessi a Internet è in continuo aumento. La connessione alla rete di computer sta crescendo a un ritmo incalzante proprio nella produzione. Si stima che il numero di nuove macchine e dispositivi connessi a Internet stia aumentando con una velocità di 160 connessioni/s e la tecnologia Industry 4.0 rappresenta quasi 1/3 dell'investimento totale.

Stabilire connessioni, raccogliere e analizzare dati consente un nuovo tipo di collaborazione tra persone e macchine e anche tra macchine stesse. Le macchine eseguono il proprio monitoraggio e analisi e ottimizzano anche le condizioni operative e la produzione. Ciò si manifesta in una maggiore efficienza e produttività.

Anche nel gruppo TAJMAC stiamo cercando di cogliere le tendenze attuali nel progresso tecnico e sfruttare le opportunità offerte. Gli ingegneri della TAJMAC-ZPS stanno sviluppando intensamente un'opzione universale con designazione Industry 4.0. Questa opzione consente una facile integrazione delle macchine nelle cosiddette fabbriche intelligenti. Tramite l'interfaccia industriale universale OPC UA, si possono caricare i dati necessari in macchina per la produzione oppure ottenere informazioni sul processo produttivo o sul carico operativo. I dati acquisiti possono quindi essere utilizzati per la comunicazione con sistemi ERP o MES.

Questa opzione è stata mostrata e testata ai Customer days 2019. L'opzione Industry 4.0 è stata installata sulla macchina MCFV 1060i con un cambio pallet automatico. Agli interessati sono stati presentati 3 applicazioni. Il primo offriva il monitoraggio dello stato operativo della macchina tramite un Webclient, disponibile a tutti sui cellulari o sui tablet. La seconda funzionalità ha dimostrato il dialogo dell'operatore con la macchina, che è particolarmente importante per identificare gli stati operativi della macchina e i suoi tempi di perdita. Questa funzionalità è stata sviluppata per essere implementata internamente. La terza applicazione era una dimostrazione della raccolta di dati necessaria per il monitoraggio delle condizioni di macchina e la successiva manutenzione predittiva.

Tutto ciò fa parte di una cellula robotica creata in collaborazione con la ditta ABB. Il componente principale della cella è il centro di fresatura verticale MCVF 1060i con il cambio pallet automatico. I pallet sono completamente energizzati sia nello scambiatore che nello spazio di lavoro della macchina. La cella robotizzata dell’ABB Flexloader FP800 con riconoscimento ottico dei pezzi e funzionalità Bind Picking è integrata in macchina. Il robot opererà diversi meccanismi di serraggio del pezzo su due pallet. La cella robotizzata è sviluppata e consigliata per i clienti con produzione in serie o di grandi serie.

Le idee del movimento Industry 4.0 sono al centro d’interesse e degli ulteriori sviluppi. Oltre al continuo miglioramento di Industry 4.0, un team di esperti sta lavorando all'implementazione di una cella di produzione intelligente per la produzione di pezzi singoli e piccoli lotti. L’utilizzo principale di questa cella è previsto nella nostra produzione interna.

Il concetto di Industry 4.0 è un processo a lungo termine e la velocità di applicazione dipende dagli sviluppi della tecnologia digitale. Il fatto che questa sia la giusta direzione è dimostrato dal fatto che 18 torni multi mandrino MORI-SAY con l'opzione Industry 4.0 sono già stati venduti ai clienti in Italia e negli Stati Uniti.

Ing. Martin Machálka, direttore tecnico di TAJMAC-ZPS, a.s.

Questionario di soddisfazione dei clienti

*

: *

: *

: *

: *

: *